I dintorni

CASTELFRANCO: è a pochi chilometri dalla nostra azienda agrituristica, città murata del 1100, detta Città del Giorgione dove è possibile ammmirare la Pala del Duomo, il Fregio di casa del Marta-Pellizzari, la celeberrima tempesta, I tre filosofi, La vecchia e la sua casa completamente restaurata. Oltre alla ricchezza delle testimonianze storico-artistiche, è anche un centro vivace e dinamico, che offre tutto l‘anno appuntamenti musicali, di spettacolo ed enogastronomici.

 

ASOLO: incantevole borgo sui colli asolani, a soli 20 minuti da Castelfranco, caratterizzato dal castello della Regina Cornaro e la rocca.

 

BASSANO: nota per il suo ponte, detto anche Ponte degli Alpini, è uno dei ponti più famosi e caratteristici d’Italia e riprende il progetto del 1569 di Andrea Palladio. Fantastici itinerari naturalistici sulla sponda occidentale del fiume Brenta seguendo la strada che risale la Valsugana.

 

TREVISO: caratterizzata dal verde dei giardini e delle acque che scorrono lungo le mura cinquecentesche, la città vanta un numero notevolissimo di antichi edifici dalle facciate affrescate che emanano un fascino particolare, un ciclo di affreschi a cielo aperto. Nella Piazza dei Signori, una successione di antichi palazzi comunali crea un solenne ed armonico insieme di vago sapore medievale.

 

CITTADELLA: la cittadina si caratterizza per l‘incredibile architettura militare, il centro è racchiuso in un‘alta cinta muraria a forma di ellisse, costellata da torri e circondata da un fossato. Notevoli sono la duecentesca parrocchiale dei Ss. Prosdocimo e Donato e la trecentesca loggia del Municipio. Da non perdere è la torre di Malta (1251) sorta come carcere politico per volontà di Ezzelino da Romano e rievocata da Dante nella Divina Commedia.

 

VICENZA: fulcro della città e luogo di incommensurabile bellezza è la centralissima Piazza dei Signori, dove troviamo la Basilica Palladiana, una costruzione medievale che fu completamente ridisegnata nel XVI secolo da Andrea Palladio. Palazzo Chiericati, edificato nel 1550 dal Palladio e, anche se incompleto, è tra le sue realizzazioni più belle ed oggi ospita la Pinacoteca Civica e il Teatro Olimpico.

 

PADOVA: famosa come la Città del Santo, i resti di Sant’Antonio sono infatti conservati nella Basilica di Sant’Antonio e richiamano ogni anno milioni di pellegrini da tutto il mondo. Da visitare inoltre sono, il Palazzo del Bo, storica sede dell’Università di Padova, il Palazzo della Ragione, il Palazzo del Capitaniato. Per finire la nota Cappella degli Scrovegni, ora visitabile dai turisti solo su prenotazione, è interamente ricoperta dagli Affreschi degli Scrovegni di Giotto.